Caro Nichi,

che cazzo stai combinando? Ti rendi conto che stai per allearti col genero di Caltagirone? Si', proprio lui, quello interessato alla privatizzazione degli acquedotti per lucrare sui beni pubblici. Proprio tu che hai sconfitto Boccia (che voleva le stesse cose) alle primarie e sei diventato Presidente della Regione Puglia, anche col mio voto. E Casini? […]

Read More Caro Nichi,

$pread

Nell'antichita' le ire degli dei erano mitigate dai sacrifici. Anche umani. Quanti vitelli sono stati scannati, o quante vergini sono state sacrificate per l'illusione di ottenere messi abbondanti o per scongiurare l'ira del dio di turno? A tutt'oggi non e' cambiato un cazzo. Il dio piu' esigente si chiama Spread. Un nome di merda per […]

Read More $pread

ma c’era la partita…

Alle 20.45 erano tutti davanti ai televisori, non pensavano a mangiare. Al massimo sgranocchiavano qualche chipster accompagnate da una birrozza. Bandiere su tutti i balconi, immobili poiche' non tirava un alito di vento. A Kiev, nonostante le stelle fossero oscurate, decine di migliaia di persone popolavano lo stadio, ignari di quel che stava per accadere. […]

Read More ma c’era la partita…

L stramurt ca tnit!

Aumentare il Pil? Sette giorni di ferie in meno. E' la proposta-provocazione del sottosegretario all'Economia, Gianfranco Polillo, per far ripartire l'economia. Ci aveva gia' provato quella buona donna della Kostoris Padoa-Schioppa e non si trattava di una provocazione. Sta massa di bastardi straricchi bocconiani figli di puttana ci vogliono davvero portare all'esasperazione. Mi viene davvero […]

Read More L stramurt ca tnit!