si fa presto a dire “si e’ dimesso”…

Decisione troppo repentina.
A mio parere l'assemblea dei soci (cristi, madonne, dei, arcangeli e santi) l'ha sfiduciato a causa di qualcosa che non deve assolutamente saltar fuori. Un po' come nel caso di quel suo concorrente che aspirava alla sua carica, autonominandosi "unto dal signore". Certamente entrambi non si sono dimessi per "senso di responsabilità". 
Diciamo che sono stati dimessi, va'…

p.s. non so perche', sento puzza di banca…
 

Lascia un commento