30.05.11

MAOMETTO E’ CON NOI! Strage nel centrodestra!

Posted in politica, Soddisfazioni! at 16:29 by valvola

Libero.it titola: "e adesso godetevi il comunismo".

e domani non mi perdero' di certo le facce di quelli del centrodestra a ballaro'. Che diranno che in fondo sono solo ammninstrative ed e' stato sostanzialmente un pareggio.
 

24.05.11

Il vero motivo per cui l’economia va a rotoli e i ricchi navigano nel lusso.

Posted in politica, sorridi, domani sarà peggio, storia at 13:20 by valvola

L'IRPEF era stata introdotta nel 1974 come tassa proporzionale al reddito e inizialmente lo era davvero.
La struttura iniziale dell’imposta prevedeva 32 scaglioni di reddito ed altrettante aliquote, la più bassa delle quali al 10 per cento e la più  alta all’82 per cento (per i redditi oltre i 500 milioni di lire)
Obbigava effettivamente chi aveva di piu' ad una maggiore contribuzione, cosi' come scritto nella nostra costituzione.

Negli anni, le aliquote piu' alte si sono progressivamente ridotte (fino al 43% attuale), spingendo il carico fiscale verso il basso.
Una serie continua di regalie ai ricchi possidenti che, nonostante tutto, continuano a lamentare imposizioni troppo elevate. Si tratta di ladroni legalizzati.

E' naturale che se l'accesso alla politca e' riservato alle   dalle classi ricche e di conseguenza il controllo politico-economico del paese, esse ne approfitteranno per concedersi tutti gli sconti possibili. Fino alle famigerate aliquote (23% e 33%) previste dal pacco per gli italiani che porta la firma del piu' grosso evasore italiano e dei suoi complici.

Le tabelle che seguono mostrano come si e' evoluto il carico fiscale e soprattutto la sua distribuzione nelle fasce di reddito.

Inutile andare a cercare altrove le cause dell'impoverimento della gente. Esse sono perfettamente descritte da queste tabelle. Le altre cause risiedono alle Cayman o ad Antigua. Ma sempre imputabili a  bastardi milionari/miliardari.
L'unico modo per riequilibrare e' attuare una reale redistribuzione dei redditi consiste nell'innalzare le aliquote piu' alte, aumentando le fasce di reddito (una formuletta no?), istituendo una patrimoniale, tassando le rendite finanziare e attuando una reale lotta all'evasione fiscale.
Contemporaneamente, tramite il gettito, ripristinare uno stato sociale piu' equo intervenendo su sanita', scuola, assistenza e disoccupazione.
E' facile trovare i soldi, se solo qualcuno si prendesse la briga di farlo nel posto giusto.
 

10.05.11

privatizzazioni

Posted in sorridi, domani sarà peggio at 15:03 by valvola

Hanno privatizzato i trasporti, le telecomunicazioni, la sanita', l'istruzione, l'energia.
Televisioni e giornali sono privatizzati o schiavi dei privati che li sostengono con le pubblicita'.
Quale giornale avrebbe il coraggio di scrivere che la fiat produce vetture di merda se poi e' costretto a rinunciare a milioni di euro di pubblicita'?
Hanno privatizzato le spiagge.  Molti parchi sono privati. Le concessionarie per la raccolta dei rifiuti sono private. Le autostrade e la loro manutenzione, anch'esse private. Stanno provando a privatizzare la gestione dell'acqua.

Gli effetti li stiamo vedendo; devastanti.
Per chi bestemmia contro la gestione pubblica: peggio del pubblico esiste solo il privato. E si tratta del peggiore escremento che possa esistere.
Possibile che la gente non capisca che dietro al "privato" si nasconde l'origine di tutti i mali? Il profitto.

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 12072 Spams eaten and counting...