24.02.08

No al canone Rai sui computer

Posted in ....... at 20:45 by valvola

Con lettere di sollecito dai toni quasi minatori la Rai dà la caccia ai cittadini che non pagano il canone Tv. Non solo, da un po’ di tempo, la missiva comprende una frase in cui si precisa che il canone andrebbe pagato anche per "personal computer, decoder digitali e altri apparecchi multimediali". Questo perché il decreto del 1938 che istituisce il canone (allora solo per la radio) stabiliva che la tassa andava pagata su ogni "apprecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaudizioni". I consumatori e il mondo internet si ribellano all’idea di questa tassa assurda.

Firmate l’appello su repubblica.it

23.02.08

Cerchi nel grano

Posted in ....... at 19:08 by valvola

Centrate l’indicatore e zoomate


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

21.02.08

Obama?

Posted in About me, politica at 0:39 by valvola

Yes, we cat!

18.02.08

PD verso l’accordo con i radicali…

Posted in politica at 15:41 by valvola

I radicali… quelli che hanno proposto (e perso) il referendum per l’abrogazione dell’art. 18 dallo statuto dei lavoratori.
Da difensori dei diritti umani a neoliberisti sfrenati.

E poi che dire di questa a sinistra che e’ stata rifiutata anche dalla pozzi-ginori e dall’ideal standard?

 

17.02.08

«Rifuti zero? Magari. L’Italia va in un’altra direzione»

Posted in Ambiente-Energia at 23:46 by valvola

 

Paul ConnettPaul Connett, coordinatore della campagna mondiale per azzerare la produzione, scrive agli attivisti italiani, bocciando il nostro paese: a San Francisco non si fa così. E l’Associazione medici per l’ambiente chiede una moratoria dell’incenerimento.
<
Marinella Correggia – Il Manifesto.it>

Dopo un lungo giro di conferenze in Italia, il chimico e docente universitario statunitense Paul Connett, coordinatore dell’Obiettivo zero waste (rifiuti zero) ha scritto agli attivisti italiani una lettera piena di stupore, soprattutto rispetto alle scelte in Campania e a Roma, con il gassificatore di Malagrotta: «Invece di inceneritori e impianti di gassificazione le amministrazioni dovrebbero incoraggiare la trasformazione delle esistenti strutture per la separazione dei rifiuti in impianti di trattamento meccanico e biologico, di pari passo con un sistema spinto di raccolta porta a porta. L’idea che le grandi città non possano ottenere grandi riduzioni del totale dei rifiuti prodotti è stupida. San Francisco lo fa ogni giorno e così Los Angeles, Chicago, Seattle, Halifax e Toronto. E anche nelle oltre 1.000 comunità locali in Italia, piccole e medie, che hanno adottato il metodo della raccolta differenziata porta a porta, i successi sono stati enormi: a Novara, 100mila abitanti, il 70 per cento di riduzione in 18 mesi! I vostri amministratori, invece di farsi in visita ai distruttori di risorse, gli inceneritori europei e giapponesi, dovrebbero cominciare ad andare a vedere i sistemi adottati là dove le risorse sono recuperate sul serio – facendo l’unica scelta saggia per la salute, l’economia locale, i figli e i nipoti e il pianeta – anziché incenerite da impianti che richiedono investimenti costosissimi….

…Lo smaltimento dei rifiuti esige, innanzi tutto, una seria politica delle "R": razionalizzazione, riduzione della produzione, raccolta differenziata, riciclaggio, riuso, riparazione, recupero; e solo dopo aver attuato tutti i punti precedenti, si potrà eventualmente valutare correttamente la migliore tecnica impiantistica per lo smaltimento della frazione residua scelta tra i sistemi che garantiscono meglio salute umana ed ambiente». Segue —–>

15.02.08

Skype e ooVoo PORTATILI!!

Posted in About me at 10:24 by valvola

Basta installare i programmi, prendere gli eseguibili skype.exe e ooVoo.exe presenti nelle directory di installazione (C:\programmi\….) e copiarli su di un supporto removibile (chiave USB, Hard disc, etc).

FUNZIONA!

« Previous entries Pagina successiva » Pagina successiva »

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 12072 Spams eaten and counting...